The Carrie Diaries 2×10

“Sorprese”

Non me lo sarei mai aspettato…Carrie Diaries ha parlato di AIDS. The carrie diaries 2x10Sono davvero contenta che abbiano deciso di affrontare un argomento così difficile e che l’abbiano fatto considerando il terrore che quelle quattro lettere insieme possono provocare.

Di recente ho anche visto il film “The Normal Heart” di Ryan Murphy, se non lo avete ancora visto ve lo consiglio! Sia Carrie Diaries che il film sono ambientati nella stessa New York degli anni Ottanta, perciò, dopo aver visto il film e avere un piccolo bagaglio culturale su questa terribile malattia, posso assolutamente capire Walt, per me super protagonista della puntata. A differenza di Bennet, che si preoccupa quasi in maniera superficiale della malattia, Walt ne viene completamente terrorizzato…la paura di morire è troppa da gestire da solo, è troppo difficile per lui accettare quello che sta succedendo, non riesce a capire Bennet quando parla di “comunità gay”, perché lui non si sente di appartenere a nessuna comunità, vuole solo essere se stesso ed essere accettato per questo. A mio avviso, tutte ottime argomentazioni…io che non credo nella comunità etero o in quella omosessuale, ma in una comunità di esseri umani e basta. La difficoltà per Walt però è che, negli anni Ottanta (e purtroppo per certi casi ancora oggi…), gli omosessuali non hanno gli stessi diritti degli etero, perciò il suo sogno di avere una famiglia e dei figli, non potrà mai realizzarsi se continuerà a essere ciò che è…ecco spiegata la telefonata che farà a fine puntata dicendo a sua madre che vuole tornare a casa…il tutto dopo aver lasciato Bennet. Lo capisco, è un adolescente spaventato e non va accusato.

Abbassiamo i toni, parlando dell’ennesima crepa tra Carrie e Sebastian…adesso ne ho davvero le scatole piene! BASTA! Vi prego basta! Lui ha un interesse, fantastico! Perché Carrie invece di sminuirlo non lo incoraggia? Lui le ha sempre dato supporto per la sua passione della scrittura, lei potrebbe anche fare lo stesso per una volta, no? Settimana scorsa lo voleva più indipendente e non appena vede che mette anima e corpo in una cosa che non sia lei, mi va in paranoia…che palle!

Pessima invece la storyline Donna, Mouse, Maggie…con l’arruolamento di quest’ultima… Quel militare che le ha fatto firmare la domanda dovrebbero buttarlo in una cella a calci in culo! Ha praticamente ammaliato una ragazzina facendole credere che l’esercito è una passeggiata e un tour del mondo…sì, ma con un mitra tra le mani, un elmetto in testa e la possibilità di saltare per aria! Se il tema sull’AIDS era stato così ben affrontato, quello sulla guerra mi ha lasciato inorridita…Maggie che poi lascia il suo numero a un soldato, ma veramente?

Sempre più simpatico invece Tom Bradshaw, il papà che tutti vorremmo…un padre che capisce quali sono davvero le tue esigenze e sa ascoltare senza giudicare.

Il suo dialogo con Walt sull’omosessualità e su San Valentino sarebbe da incorniciare e la sua psicologia inversa con Dorrith per farla uscire con Scotty era semplicemente adorabile.

Chi non continua a piacermi invece è Larissa, che vuole sempre essere al centro dell’attenzione…

Mancano solo tre puntate e poi diremo addio anche a questa serie, che si è un po’ risollevata rispetto alla prima stagione, ma comunque non è riuscita a far breccia nel mio cuore…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...