Wilfred 3: impressioni sulle prime quattro puntate

3×01: “Incertezza”

wilfred 3x01La seconda stagione era terminata così bene che avevo grandi aspettative per la terza…poi è arrivata questa orribile puntata… Sì, orribile…non solo perché il disegno che ci aveva lasciati con il panico nel final season viene miseramente bruciato da Ryan a fine puntata, ma anche perché la storia che Wilfred sia immortale e per giunta che abbia vissuto con alcuni personaggi storici importanti è stata una vera caz****. Anna Frank: non si può nominare… capisco tutto, comprendo che Wilfred sia una serie davvero stronza, ma cerchiamo di lasciare certi argomenti fuori…Anche la storia del clone non aveva senso…mi rendo conto che sto dando del non sense a una serie che il senso non sa neanche cosa sia, però cerchiamo di mantenerci su una linea di anormalità fattibile! È plausibile che Ryan veda Wilfred come un uomo che indossa un costume da cane e con lui faccia cose assurde, non è accettabile che altri personaggi facciano cose inconcepibili e aggiungerei quasi impossibili, come clonare il proprio cane…
Questa prima puntata mi ha fatto dire che siamo arrivati alla frutta…

Solo alla fine dei venti minuti più fastidiosi che abbia mai visto, abbiamo scoperto che il disegno è ancora intatto, quindi ci sarebbero più copie? Perché poi? Perché Wilfred lo seppellisce in giardino? Probabilmente lo scopriremo a fine serie…tanto la prossima stagione sarà l’ultima!

3×02: “Curare a volte, alleviare spesso, confortare sempre”

wilfred 3x02Jenna e Drew tornati dal viaggio di nozze e quasi mi verrebbe da aggiungere chi se ne frega…Jenna che doveva essere un personaggio fondamentale per Ryan, è stata messa ai margini, quasi non sembra neanche più la padrona di Wilfred, è assente e quando fa la sua comparsa non porta niente di significativo. Ci vuole un personaggio nuovo, qualcuno che possa interagire con Ryan…ecco che arriva Bill, il postino strambo…non intendevo un personaggio così, ma devo accontentarmi! Tutta la puntata ruota attorno alla morte, perché Wilfred non ne comprende il significato e crede sia una situazione provvisoria, mentre Ryan gli spiega che una volta morti non si può tornare indietro…parte da qui la crociata di Wilfred contro i nuovi amici di Ryan: i postini. Poco chiaro se Wilfred credesse davvero di essersi avvicinato spiritualmente a Dio o se più semplicemente facesse lo str**** con Ryan perché invidioso della sua nuova cerchia di amici (poi mettiamoci pure il cliché dei cani che odiano i postini…)…fatto sta che in questa puntata, nonostante si parlasse di morte, ho finalmente fatto delle grasse risate! Ci voleva un po’ di Wilfred alla vecchia maniera! 1.Il matrimonio con l’orsacchiotto con tanto di espressione schifata di Wilfred al momento del bacio! 2.La clip di chiusura con la trombetta! L’ho rivista per tre volte…breve, efficace e decisamente divertente!

3×03: “Sospetto”

wilfred 3x03Rieccola…colei che non ho mai e dico MAI sopportato…Kristen, la sorella di Ryan con tanto di bimbo al seguito… Il piccolo Joffrey, pappa e cicca con Wilfred (pare che si capiscano…) tradisce il suo amico a quattro zampe (forse dovrei dire due…) preferendo la compagnia dell’orsacchiotto di peluche…. Seriamente, ce ne frega qualcosa? No. Altra puntata che mi fa cadere nel baratro della noia… Kristen esce con Matt Camden Michael e poi Ryan rovina il suo appuntamento indagando su di lui, scoprendo che è un ginecologo e ha visitato delle prostitute… Unica nota davvero positiva è la telefonata di Ryan a suo padre a fine puntata. Abbiamo sentito spesso parlare del signor Newman: nella prima stagione Ryan ci diceva che non parlava con lui da molti anni e che un tempo lavoravano insieme… nella seconda un nuovo personaggio si era introdotto nella vita di Ryan per farlo riavvicinare al padre (senza successo) e ora nella terza sentiamo per la prima volta la sua voce dall’altro capo del telefono…contento perché il figlio lo abbia chiamato dopo anni di silenzio, un po’ meno contento perché il motivo della telefonata era insultarlo e colpevolizzarlo su un piano assurdo per la tutela di Joffrey… Le parole di Mr. Newman non mi sorprendono “Ti rendi conto che è una cosa da pazzi?” tu forse non lo sai, ma Ryan non è del tutto normale…

3×04: “La cotta del liceo”

wilfred 3x04Buuuuu… dopo Amanda la pazza ecco arrivare la cotta di Ryan del liceo, Kim. Bella ragazza, addestratrice di cani ai quali comunica facendo delle vocine che neanche io con il mio cane ho mai pensato di fare… Ryan finge di essere il padrone di Wilfred (scusa per far riapparire Jenna che stava ammuffendo nell’angolino del dimenticatoio) in modo da poter partecipare ai corsi di Kim e combinare qualcosa con lei… Wilfred come al solito rovinerà i piani di Ryan, che mentiva palesemente a Kim sulla sua identità e sui suoi interessi… Interessante l’aspetto del bullismo e dell’emarginazione visto dalla prospettiva di Wilfred, anche se forse avrebbero potuto soffermarsi maggiormente su questa parte della trama e non su Ryan e Kim….

Quattro puntate piatte…non un bell’esordio quest’anno…Il fatto che me ne sia piaciuta una su quattro è allarmante…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...