The Carrie Diaries 2×12

“Il momento giusto”

The carrie diaries 2x12Seriamente, ora Bennet torna con Walt?! Ma che? Me lo avete fatto amare, poi odiare e dopo che l’ho massacrato la scorsa settimana ora me lo rimettete con Walt?! Un attimo…state bene? La coppia andava bene prima, ma adesso che senso ha?! Non lo capisco e mi sembra quasi una scelta di ripiego per chiudere “in bellezza” la serie…bah… Poi, Donna intelligente? Era strettamente necessario? Non poteva rimanere la classica oca del liceo che se la tira e tutti i ragazzi dementi le cascano ai piedi? Sarebbe stato più credibile e più consono al suo personaggio che si rivela una gigantesca presa in giro ai telespettatori. Che fine hanno fatto i target del liceo, quando o eri bello e scemo oppure facevi parte del gruppo di secchioni? Sono cliché che non vanno toccati!

Felicissima invece per il cambio di rotta su Dorrith, che non sopporto in versione emo dark, ma adoro nel vestitino rosa principesco per il ballo matricole/fine anno *_* carinissima lei e carinissimo il nuovo boyfriend, che non ha nulla a che vedere con quei dementi che ha frequentato in passato! Approvo al 100%!

Non approvo le decisioni di Carrie in questa puntata…lasciare il college ancora prima di iniziare non mi sembra la scelta giusta…avrebbe dovuto insistere per un lavoro part time a Interview altrimenti lasciare…anche perché adesso cosa farà quando Sebastian troverà il coraggio di dirle che ha deciso di tornare in California? Piccola Carrie, forse proprio qui inizierai a crescere e a diventare indipendente…. A meno che tu non corra da papà a chiedere scusa (e fossi in te lo farei, una laure – almeno negli anni ’80 – è importante e ti apre un sacco di porte!).

Manca solo una puntata e poi diremo addio ufficialmente a questa serie prequel andata a male di Sex & the City… vi mancherà?

Nashville 2×15 & 2×16

Nashville 2×15: “Un amore di padre” & 2×16: “Sensi di colpa”

nashville 2x15 . 2x16Mi ritrovo a parlare sempre di loro, ma sembra che le ultime quattro puntate ruotino sempre e solo intorno a questi due personaggi: Juliette e Scarlett. Se per la prima sono sempre ben contenta di parlare, della seconda….bè….l’avrete capito! Partiamo con Juliette: Avery incide la sua bellissima canzone che aveva cantato all’Opry, ma la nostra country girl non ha più un’etichetta che possa promuoverle il nuovo singolo…quindi? Che fare? Si prende un aereo e si va a Los Angeles da un produttore molto interessato a lei. Tutto bello, ma…Los Angeles?! Non è un po’ lontano? Questo tizio la fa cantare in una sala di registrazione immensa, bellissima e capace di portarti alla pace dei sensi…poi però la concia come una sorta di Lady Gaga e qui inizio a storcere il naso! Juliette, che voleva liberarsi dei lustrini già nella prima stagione…figuriamoci se accetta di mettersi quei vestiti addosso! Oh, lo fa…! La disperazione ti porta a fare qualsiasi cosa…fortunatamente si rende conto che se continuerà su questa strada perderà Glenn e Avery, quindi ritorna a Nashville! Fiuuu….per un attimo l’ho vista brutta! Dopo aver ufficialmente chiuso con Jeff alla fine si rende conto che l’unica persona che può davvero aiutarla è Rayna – e la cosa non mi dispiace affatto!

Juliette si unisce così alla nuova etichetta della James, che non sta vivendo un bel periodo…tra il padre morto, tra le rivelazioni di Tandy, il suo licenziamento per via degli assegni scoperti, le bugie, la scoperta che Liam e Scarlett andavano a letto…Rayna, prenditi una vacanza!

Non mi ha mai fatto impazzire come personaggio, ma dai poverina…gliene stanno succedendo di ogni!! Scarlett invece mi sembra sempre più rincoglionita… credeva davvero di iniziare una storia con Liam? Perché? Era palese che lui volesse solamente farsi un giro sulla giostra…Scarlett ti prego cresci un po’…

Chi non vedremo crescere invece sotto l’ala della Edgehill è Layla, abbandonata al suo destino visto il calo di vendite del suo singolo…evvai! Ci stavi sulle balle e non vediamo l’ora che tu scopra che Will è gay! Quando si deciderà il ragazzo a rivelare a tutti la sua omosessualità? Magari stasera….e magari non sarà l’unico a rivelarsi per quello che è, vero Taddy? Sì, ce l’ho con te…andare a letto con Megan…prevedibile, ma speravo di sbagliarmi!

Wilfred 3: impressioni sulle prime quattro puntate

3×01: “Incertezza”

wilfred 3x01La seconda stagione era terminata così bene che avevo grandi aspettative per la terza…poi è arrivata questa orribile puntata… Sì, orribile…non solo perché il disegno che ci aveva lasciati con il panico nel final season viene miseramente bruciato da Ryan a fine puntata, ma anche perché la storia che Wilfred sia immortale e per giunta che abbia vissuto con alcuni personaggi storici importanti è stata una vera caz****. Anna Frank: non si può nominare… capisco tutto, comprendo che Wilfred sia una serie davvero stronza, ma cerchiamo di lasciare certi argomenti fuori…Anche la storia del clone non aveva senso…mi rendo conto che sto dando del non sense a una serie che il senso non sa neanche cosa sia, però cerchiamo di mantenerci su una linea di anormalità fattibile! È plausibile che Ryan veda Wilfred come un uomo che indossa un costume da cane e con lui faccia cose assurde, non è accettabile che altri personaggi facciano cose inconcepibili e aggiungerei quasi impossibili, come clonare il proprio cane…
Questa prima puntata mi ha fatto dire che siamo arrivati alla frutta…

Solo alla fine dei venti minuti più fastidiosi che abbia mai visto, abbiamo scoperto che il disegno è ancora intatto, quindi ci sarebbero più copie? Perché poi? Perché Wilfred lo seppellisce in giardino? Probabilmente lo scopriremo a fine serie…tanto la prossima stagione sarà l’ultima!

3×02: “Curare a volte, alleviare spesso, confortare sempre”

wilfred 3x02Jenna e Drew tornati dal viaggio di nozze e quasi mi verrebbe da aggiungere chi se ne frega…Jenna che doveva essere un personaggio fondamentale per Ryan, è stata messa ai margini, quasi non sembra neanche più la padrona di Wilfred, è assente e quando fa la sua comparsa non porta niente di significativo. Ci vuole un personaggio nuovo, qualcuno che possa interagire con Ryan…ecco che arriva Bill, il postino strambo…non intendevo un personaggio così, ma devo accontentarmi! Tutta la puntata ruota attorno alla morte, perché Wilfred non ne comprende il significato e crede sia una situazione provvisoria, mentre Ryan gli spiega che una volta morti non si può tornare indietro…parte da qui la crociata di Wilfred contro i nuovi amici di Ryan: i postini. Poco chiaro se Wilfred credesse davvero di essersi avvicinato spiritualmente a Dio o se più semplicemente facesse lo str**** con Ryan perché invidioso della sua nuova cerchia di amici (poi mettiamoci pure il cliché dei cani che odiano i postini…)…fatto sta che in questa puntata, nonostante si parlasse di morte, ho finalmente fatto delle grasse risate! Ci voleva un po’ di Wilfred alla vecchia maniera! 1.Il matrimonio con l’orsacchiotto con tanto di espressione schifata di Wilfred al momento del bacio! 2.La clip di chiusura con la trombetta! L’ho rivista per tre volte…breve, efficace e decisamente divertente!

3×03: “Sospetto”

wilfred 3x03Rieccola…colei che non ho mai e dico MAI sopportato…Kristen, la sorella di Ryan con tanto di bimbo al seguito… Il piccolo Joffrey, pappa e cicca con Wilfred (pare che si capiscano…) tradisce il suo amico a quattro zampe (forse dovrei dire due…) preferendo la compagnia dell’orsacchiotto di peluche…. Seriamente, ce ne frega qualcosa? No. Altra puntata che mi fa cadere nel baratro della noia… Kristen esce con Matt Camden Michael e poi Ryan rovina il suo appuntamento indagando su di lui, scoprendo che è un ginecologo e ha visitato delle prostitute… Unica nota davvero positiva è la telefonata di Ryan a suo padre a fine puntata. Abbiamo sentito spesso parlare del signor Newman: nella prima stagione Ryan ci diceva che non parlava con lui da molti anni e che un tempo lavoravano insieme… nella seconda un nuovo personaggio si era introdotto nella vita di Ryan per farlo riavvicinare al padre (senza successo) e ora nella terza sentiamo per la prima volta la sua voce dall’altro capo del telefono…contento perché il figlio lo abbia chiamato dopo anni di silenzio, un po’ meno contento perché il motivo della telefonata era insultarlo e colpevolizzarlo su un piano assurdo per la tutela di Joffrey… Le parole di Mr. Newman non mi sorprendono “Ti rendi conto che è una cosa da pazzi?” tu forse non lo sai, ma Ryan non è del tutto normale…

3×04: “La cotta del liceo”

wilfred 3x04Buuuuu… dopo Amanda la pazza ecco arrivare la cotta di Ryan del liceo, Kim. Bella ragazza, addestratrice di cani ai quali comunica facendo delle vocine che neanche io con il mio cane ho mai pensato di fare… Ryan finge di essere il padrone di Wilfred (scusa per far riapparire Jenna che stava ammuffendo nell’angolino del dimenticatoio) in modo da poter partecipare ai corsi di Kim e combinare qualcosa con lei… Wilfred come al solito rovinerà i piani di Ryan, che mentiva palesemente a Kim sulla sua identità e sui suoi interessi… Interessante l’aspetto del bullismo e dell’emarginazione visto dalla prospettiva di Wilfred, anche se forse avrebbero potuto soffermarsi maggiormente su questa parte della trama e non su Ryan e Kim….

Quattro puntate piatte…non un bell’esordio quest’anno…Il fatto che me ne sia piaciuta una su quattro è allarmante…

The Carrie Diaries 2×11

“Un’occasione presa al volo”

the carrie diaries 2x11 Come massacrare un bel personaggio? Farlo passare per svogliato, inconcludente, egoista e anche un po’ stronzo….ecco cos’è successo a Bennett, che esce di scena licenziato da Larissa perché anziché lavorare se ne stava a casa a poltrire oppure andava a divertirsi bevendo e facendosi la manicure…. Peccato, Bennett mi piaceva, ma in quaranta minuti siete riusciti a farmelo odiare…complimenti!

Una puntata che non ha niente a che vedere con quella della scorsa settimana, ma ha affrontato comunque un tema importante: la sopravvivenza in un mondo spietato.

A partire dall’immagine (che fortunatamente ci hanno risparmiato!) del falco che mangia il piccione, si apre tutto un bel ventaglio di situazioni che porteranno i nostri personaggi ad agire per sopravvivere:

Carrie, sopravvive a Inteview perché è responsabile e si fa il mazzo. Ad alcuni (vedi Sebastian) potrà essere sembrata un po’ subdola, ma io credo che inizialmente volesse davvero aiutare Bennett ed evitare che Larissa lo licenziasse…poi ovvio, se uno è pirla e non lavora la fine che può aspettarsi di fare è quella di essere cacciato! Apprezzata questa gatta che tira fuori gli artigli e si fa strada nel giornale!

Tom, ma che cavolo ti è successo? Non mi aspettavo il salto del giaguaro su Penny! D’accordo, si era capito che ci sarebbe stato un seguito, ma passare subito al sesso? Per di più in ufficio?! Non è da Tom, ma approvo anche questo! Papà Bradshaw mi è sempre piaciuto e se se la gode un po’ può solo fargli bene!

Sebastian, la sua sopravvivenza la capiremo forse nelle prossime due puntate…o se ci sarà un finale aperto ce la immagineremo…dare i soldi del fondo fiduciario al padre con le mani bucate non mi è sembrata una grandissima idea…gliene avrei dati un po’, ma non tutti…con cosa pensa di mangiare il bel biondino?

Samantha, lei sopravvive sempre! La scappatella con Elliot l’ha portata prima sulla Luna e poi di colpo sulla Terra…sarà, ma per me li rivedremo insieme…

Meggie, forse la parte che mi è piaciuta meno…perché farla diventare ciò che non è per poi farla tornare come prima? Megs è un personaggio strano, prima ti piace, poi non la vuoi vedere e poi quasi ti fa tenerezza…Pete è un ragazzo d’oro e forse nella scena finale ho visto la vera Maggie… è stato un piacere conoscerti, finalmente!

Resta il fatto che la serie è stata cancellata…e quindi….bah…che ne parliamo a fare?

Nashville 2×13 & 2×14

Nashville 2×13: “Ricominciare da zero” & 2×14: “Un lontano passato”

nashville 2x13 2x14Due puntate in cui dichiaro ufficialmente Juliette loser, ma che si prende la sua rivincita, mentre Scarlett loser era e loser è rimasta! Anche Liam diciamo che non se la passa poi così bene, costretto a dover vedere Rayna che si sbaciucchia con Luke proprio davanti ai suoi occhi…un po’ di contegno, insomma!

Inizio con Juliette (nel caso non ve ne foste accorti il mio personaggio preferito!): la ragazza affronta un periodo difficile dopo il video sul “Non c’è Dio” che i media hanno stravolto e fatto girare su tutti i canali… perciò a Jeff tocca la parte scomoda, ovvero convincerla a fare delle pubbliche scuse durante la serata a lei dedicata all’Opry…. Seeeeeee, commmme no! Ancora non hai capito com’è fatta la nostra Juliette? Col cavolo che si scusa! Anzi, fa una bella performance e che vadano tutti al diavolo! Peccato poi però che Jeff la butti fuori dalla Edgehill… poco male! Almeno abbiamo potuto assistere a delle bellissime scene Javery!

Nashville 2x14 Javery1

Nashville 2x14 Javery2Lei si trasferisce da lui e gli stravolge un po’ l’appartamento, ma in realtà è lui che ha stravolto la vita di Juliette e sono davvero contenta per lei, perché nonostante il momento sfiga con l’etichetta, almeno ha qualcuno che la ama davvero!

Parlando di Scarlett invece (che non riesco proprio a sopportare), l’introspezione psicologica che Liam cerca di farle è alquanto noiosa e addirittura prevedibile! Il crollo psicologico della nuova stellina della Highway 65 era imminente: troppe pressioni, troppe responsabilità e il tutto mischiato ad un’incredibile poca autostima, hanno portato Scarlett a fare un uso spropositato di pillole, che la portano ad essere più schizzata del solito…Certo che anche Liam, la vedi instabile e le dai delle pillole? Ma come stai?! La vedo male per la nipotina di Deacon, per me prima o poi la troviamo che tenta di ammazzarsi…

Chi non ha più questo tipo di obiettivo è Will, fiuuuuu! Però diventa un po’ stronzetto…e mi fa licenziare il suo fidanzatino….e continua a stare con quella sbruffona e insignificante di Layla…Non ci siamo! Ascolta Gunnar, che vuole solo darti ottimi consigli e dì a tutti che sei omosessuale, dai!

Concludo con la famiglia James: Lamar viene rilasciato perché Tandy si tira indietro e non vuole più testimoniare contro suo padre. Una volta tornato a casa però, il nostro odiato Lamar, non riceverà l’accoglienza che sperava…Rayna infatti lo allontana da casa una volta che lui ammette di aver partecipato (direttamente o indirettamente, dipende dai punti di vista) alla morte di sua madre… Tandy manco ci parla invece…e così il povero Lamar va da Teddy, per sfidarlo a suon di paroloni! Finirà poi accasciato a terra da un improvviso infarto, sotto lo sguardo compiaciuto di Teddy, che non muove un dito per salvare l’ex suocero!

Puntatone insomma…non capisco perché in Italia non ci sia un grande seguito a questa serie…a volte il pubblico non capisce una mazza!