Revenge 3 ∼ Finale di stagione

Revenge 3×22: “Esecuzione”

revenge 3x22Addio Conrad. Mi mancherai. Probabilmente solo a me…l’ultima puntata che chiude questa terza stagione portata avanti quasi a fatica mi ha lasciata con un broncio in pieno stile grumpy cat, perché capisco che Barry Sloane non abbia rinnovato il contratto per la quarta stagione, ma farmi morire Aiden…in quel modo… per mano di Victoria… e lasciarlo lì, sul divano in salotto a casa di Emily…NO! NO! E ancora NO! Il suo personaggio non se lo meritava, Emily non se lo meritava dopo aver perso suo padre (-.-), Amanda e Declan…anche questa no! A questo punto però le due giocano a carte scoperte con Victoria che conosce la vera identità di Emily, quest’ultima sapendo che l’altra sa, la spinge ad andare al cimitero, dove le tira una bella palata in faccia e poi la fa internare (con l’aiuto della psicologa un po’ stronza) in una clinica psichiatrica. In tutto questo casino mi tocca quindi rivivere un lutto come nel finale della scorsa stagione (anzi, io di lutti qui ne ho subiti due con la morte di Conrad!), vedere Nolan che rischia di perdere la sua umanità stando a contatto con il fratellastro sociopatico di Margaux, Gideon, Charlotte che accusa Jack del suo rapimento (anche lui, ma lasciala perdere quella stupida ragazzina viziata!) e in più un ritorno che mi fa storcere il naso… David Clark! State scherzando, vero? Per tre anni l’avete menata con sta morte di un innocente e adesso ci dite che David è vivo e vegeto?! Per di più ora con le mani sporche del sangue di un Grayson! Capite che così ci fate diventare matti?! Sunil è tutta farina del tuo sacco questa o anche Mike aveva in mente questa rivelazione fin dalla prima puntata…ragazzi fatevi curare o fatevi prendere nel team di sceneggiatori di beautiful, perché è lì che rischiamo di finire! Come ne uscirà Revenge quest’anno? Promosso o bocciato?

Revenge 3×20 & 3×21

Revenge 3×20: “Rivoluzione” 3×21: “Impeto”

Revenge 3x20.21In attesa del finale di stagione di domani sera, mi ritrovo qui, sul divano, abbracciata a William e penso “cavolo ma non ho pubblicato il mio commento alle altre due puntate!” ..chiedo venia e cerco di rimediare subito, anche se il commento non mette in risalto la serie.. lo so, odiatemi pure! I due episodi che precedono il finale di stagione di quest’anno mi lasciano perplessa con qualche colpo di scena buttato qua e là come un regalino giusto per tenerci tranquilli, ma io non sono per niente tranquilla. La love story di Pascal e Victoria ha già visto la parola fine, scritta per mano di Conrad, che con una piccola spintarella elimina definitivamente il suo rivale, il suo vecchio amico, il suo ostacolo alla libertà … peccato che poi si freghi da solo vomitando addosso a Charlotte tutta la verità sul caso Clark (una mezza verità va…). Mi dispiace, mi delude e mi fa incazzare questo declino di uno dei miei personaggi preferiti, perché Conrad doveva giocare ancora delle carte secondo me e voglio sperare che, anche se ora è dietro le sbarre, abbia in serbo ancora qualche sorpresa! Squallido invece il finto rapimento di Charlotte per mano di Emily, Aiden, Nolan e poi Jack che all’ultimo si unisce al gruppo dei disadattati… squallido il rapimento, ma non lo sfogo di Emily contro Jack e Aiden che difendono la sorellina indifesa! Tutto è “bene” quel che finisce bene, con Conrad in carcere, Victoria che sa che Charlotte non ha nessuna parentela con Carl, Daniel e Margaux che fanno comunella, il detective che indaga sulla morte di Pascal fa gli occhi dolci a Emily (l’ho notato solo io?) e Aiden che ci riprova con quella che era la sua promessa sposa, viene interrotto dall’arrivo di Jack, che non fa altro ormai che aggirarsi nei dintorni della casa di Emily, sempre pronta e felice di accoglierlo…

Tutto bene, davvero, un po’ troppo sopra le righe in alcuni punti, ma tutto sommato mi rendo conto di non potermi lamentare. Continuo a condividere il pensiero di Mike Kelley sui dodici episodi per stagione, più che sufficienti per mostrarci tutti i retroscena del piano di Emily/Amanda, ma a quanto pare a Sunil e al network piace allungare il brodo…mi domando allora perché prometterci una vendetta alla Nolan Ross contro Daniel e Margaux e poi evitare completamente il discorso nell’episodio successivo? Mi rendo conto che manchi solo una puntata al finale di stagione, però dai … che cavolo!

Revenge 3×19

Revenge 3×19: “Alleanza”

revenge 3x19Cosa vuole dire essere alleati? Combattere contro un nemico comune, per una causa, sacrificarsi? Revenge in questi anni ha portato a galla diverse alleanze, la maggior parte delle quali forse nate più per convenienza che per una causa o un nemico comune, ma questa puntata cosa ha portato a galla? Un personaggio che vediamo subito morire, un altro usato come esca per far completare il puzzle di Victoria sulle intenzioni di Emily… ma le alleanze? Le alleanze si stanno sciogliendo o sbaglio? L’unico rapporto ben congeniato e dal quale penso possiamo stare tranquilli senza aspettarci strane sorprese è quello tra Emily e Nolan, mentre tutte le altre alleanze sono talmente fragili che cambiano continuamente. Nolan e Javier, grandi amici ora allontanati dall’intromissione di Charlotte e dalle promesse di Daniel e Margaux; Jack e Margaux arrivati al capolinea dopo le annotazioni del giovane Grayson sui sentimenti di Jack per Emily (non sorprende la rottura, ma la freddezza e il totale disinteresse della francese danno proprio sui nervi); Emily e Aiden che passano dall’amarsi, all’indifferenza, poi di nuovo fianco a fianco, e poi? Se Aiden accetterà l’offerta di Conrad quali cambiamenti dovremo aspettarci tra lui e Emily? Victoria ancora plagiata dall’uomo che ama, si fida di lui, poi cede di fronte alle rivelazioni di Conrad che pare, al momento, l’unico vero burattinaio, lontano da tutti, rifugiato al SouthForkInn, muove tutte le sue marionette…ma Pascal lo può davvero tenere in pugno con delle registrazioni? A volte riemergono delle prove sul caso Clark, ma i Grayson non avevano fatto piazza pulita dopo l’esplosione dell’aereo privato e la presunta morte di Victoria e Lydia? Possibile che rispuntino fuori ricatti e prove della loro colpevolezza? L’unica nota positiva a questa puntata che, come al solito, ha messo troppa carne al fuoco, è Nolan…mai far incazzare un genio, preparati Daniel, io mi metto comoda perché adesso voglio proprio godermi lo spettacolo.