Once Upon a Time 4×01

Once Upon a Time 4×01: “A tale of two sisters”

L’attesa è finita! Domenica sera è ripartito Ouat e tra alti e bassi direi che questa prima puntata è andata ababstanza bene! Dico abbastanza perchè dai, siate onesti, alcune scene non erano proprio il massimo…e lo dico da grande fan!

Ouat 4x01Primo: la presentazione dei personaggi di Frozen. Mi aspettavo qualcosa di più, invece Anna sembra un po’ troppo simile alla versione cartoon…quando avrei preferito la solita rivisitazione in pieno stile Horowitz/Kitsis, eh vabè…. Elsa, un pochino marginale, no? Nonostante il mostro a StoryBrooke e i sensi di colpa (inutili?) per la morte dei genitori, direi che non l’abbiamo vista interagire con gli altri personaggi e soprattutto una che si nasconde lasciando una scia di ghiaccio… non mi sembra molto sveglia! Stesso discorso per Kristoff, che passa come l’emarginato della situazione… la tua futura sposa parte per un viaggio e non te ne frega niente?! Mi sarei aspettata una reazione completamente diversa… sorvoliamo dai, siamo solo alla prima puntata! Diamogli tempo…

Molto più convincente l’arco narrativo su Regina, in lotta più con sè stessa che con il ritorno di Marian. Voglio sperare che non riacada nelle cattive abitudini e non ritorni la Evil Queen che abbiamo tanto temuto e odiato nella prima stagione (hai ucciso Graham, per quanto ti adori adesso, non posso diemnticare quella scena straziante!). Apprezzatissima l’introduzione dell’autore del libro, finalmente qualcuno si è deciso a cercarlo! Era dalla prima puntata che bramavo questo momento, pensate che quando avevano introdotto August inizialmente credevo potesse essere lui l’autore! Maledetti Horowitz e Kitsis, mi mandate sempre fuori strada!

Buuuu per CaptainSwan, sì… l’ho detto… Emma se parti così in questa quarta stagione rischi di starmi sulle palle! Non si può dire a Hook di avere pazienza, i pirati non hanno pazienza, noi fan non abbiamo pazienza! Buttati in questa storia e vediamo come va! Il lieto fine non lo devi dare solo agli altri, ma anche a te stessa!

Ni sui Rumbelle, perchè la scena del ballo era dolcissima, ma la smania di potere di Rumple ha superato il limite…cos’era quello il cappello di Fantasia? Vuoi davvero iniziare questa cosa Rumple? Lo vuoi davvero fare dopo aver promesso sulla tomba di tuo figlio di voler cambiare ed essere un uomo migliore? Il cappello temo non ti aiuterà in questo percorso verso la redenzione…

Qui trovate la mia recensione per TvSerial 😉

Annunci

The Carrie Diaries 2×05

The Carrie Diaries 2×05: “Situazioni imbarazzanti”

Che ruolo hanno gli ex? È giusto lasciare ancora la porta aperta quando una storia si è conclusa? Sono le domande che si è posta Carrie in questa quinta puntata, mentre era alle prese con il nuovo ragazzo, Weaver e il suo primo amore, Sebastian. The Carrie Diaries 2x05Tutto si può dire tranne che questa puntata sia stata imbarazzante (OTG!). Teniamo il ritmo del quarto episodio con Carrie, che si è decisa a fare coppia fissa con Weaver, tanto da concedersi e vivere la sua prima volta con lo scrittore. Ci piace, ci piace molto più di Sebastian, con quel suo sguardo da finto tenebroso e pieno di problemi in famiglia… via via, meglio Weaver, anche se la sua curiosità mi ha fatto decisamente alterare…perché alla fine tutti leggono i diari delle persone? Perché?! Vabè, te la sei cavata con le belle paroline sulla verginità e hai conquistato tutti, quindi ti perdono! Non perdono ancora Mouse, sempre troppo euforica per niente e musona per qualsiasi cosa vada storta…vorrei una totale rivisitazione del personaggio! Ottima Samantha, che non delude mai, ma forse con troppe pippe mentali sui sentimenti…questo non è tipico di Samantha, ma noi la conosciamo da Sex&TheCity perciò può darsi che durante la sua giovinezza avesse qualche remora sul suo atteggiamento, bah! Felice che Dorrith abbia chiuso la storia con Miller, diventato decisamente troppo appiccicoso e poi è giusto e normale che il primo amore duri un certo lasso di tempo, poi è il caso di fare altre esperienze…ma una come Dorrith chi se la piglia? Apprezzata la scena alla Sex&TheCity del pranzo tra amiche, ma non vorrei vederne troppi…mi sono bastati tutti i pranzi della serie originale!

Nashville 2×01& 2×02

Nashville 2×01: “Tra la vita e la morte” & 2×02: “Mai più”

Nella mia recensione sul finale della prima stagione avevo buttato giù qualche ipotesi su cosa aspettarsi per l’inizio della seconda…ci ho quasi azzeccato! Tranne per il fatto che Peggy abbia perso il bambino…dettagli sui quali per adesso possiamo sorvolare!

La seconda stagione riparte nashville 2x01dall’incidente che vedeva vittime Deacon e Rayna, quest’ultima rimane in coma farmacologico per un paio di settimane, mentre lui finisce in carcere e rischia di rimanerci con l’accusa di tentato omicidio…poi lei si sveglia lo scagiona e tutti tornano a casa felici e contenti…più o meno! Nell’ultima recensione scrivevo che l’incidente poteva portare a due scenari tra Deacon e Rayna, poteva avvicinarli ancora di più o allontanarli definitivamente. Se il chitarrista optava più per la prima scelta, le parole della cantante hanno decisamente smorzato l’idea di una riconciliazione: è il momento che ognuno pensi per sé e vada avanti con la sua vita. Quindi Deacon mezzo depresso, con i sensi di colpa e una mano che probabilmente non gli consentirà di suonare come prima, Rayna che guarda al futuro della sua nuova etichetta e pensa di chiudere con il passato e tagliare i ponti che la legano alla Edgehill, ora cheha un nuovo amministratore delegato, Jeff Fordham (Oliver Hudson, non mi piacevi già in Dawson’s Creek, nei panni di Eddie – ennesimo fidanzato di Joey – figuriamoci adesso!)… ma che vi racconto a fare la trama! Le puntate le avete viste no? Eh allora! Pensiamo piuttosto che, sebbene ci fosseronashville 2x02 grandi spunti per un inizio col botto, i due episodi mi sono sembrati un po’ fiacchi…. Sono quasi contenta del rapporto tra Juliette e Avery, prevedo una lovestory, ma non voglio ancora sbilanciarmi troppo… mi piacerebbe se la fecessero nascere con calma e non con il solito stile Barnes del “facciamolo subito e poi chi s’è visto s’è visto!” , con Avery potrebbe nascere qualcosa d’importante e duraturo…Sono felice anche del fatto che non abbiano tirato in lungo la storia del coma, dividendo la narrazione tra i vari personaggi, ma credo che manchi qualcosa… sì, d’accordo siamo solo all’inizio, non scaldatevi! Diamo tempo al tempo e godiamoci la miglior performance del doppio episodio di ieri sera, Gunnar vinci tu! Nonostante la tua proposta di matrimonio finita nel cesso, nonostante il tuo fastidioso correre dietro a Scarlett come un cagnolino, ti sei aggiudicato un po’ di rispetto con questa canzone!

The Carrie Diaries 2×03 & 2×04

The Carrie Diaries 2×03: “Nessun legame” 2×04: “Personalità diverse”

Non mi sono dimenticata di voi, chiedo venia e passo subito a commentare le due puntate arretrate di Carrie Diaries….nooooooia! Ormai credo di guardarla per arrivare tra qualche settimana a scrivere definitivamente la parola FINE, perché davvero faccio una fatica immensa a concentrarmi per quarantacinque minuti quando non c’è niente di interessante! Carrie Diaries 2x03Mi riferisco particolarmente al terzo episodio, dove abbiamo assistito al ritorno di Larissa che, per quanto mi riguarda, poteva anche starsene dov’era, non mancava a nessuno! Tornata in versione zen, quasi più strafatta del solito, non apprezza la compagnia di Samantha…ma dai? Una rivalità che non ci saremmo mai aspettati… pfff… La parentesi New York s’interrompe (ma solo per questo episodio) e torniamo tra i banchi di scuola (alla fine il senso del prequel non era forse mostrarci una Carrie al liceo?!) per l’ultimo anno dei ragazzi. Sebastian e Carrie ci danno dentro in un’aula vuota, fino a quando non vengono sgamati da un professore che li manda dritti dalla preside… e qui riparte la solita menata della ragazza “quando sto con te succedono cose che non voglio che accadano” , bla bla bla…. Così alla fine porta Sebastian a chiudere la loro storia e a consolarsi tra le lenzuola di una sciura arrapata del country club! Spostando l’attenzione su Maggie, Mouse e Walt posso solo dire che non ho mai visto un trio di amici così noiosamente noiosi! Sì, l’ho scritto e non me ne pento! Maggie che prima vuole tirare su i soldi per il college, poi ricade nella vecchia abitudine di farsi il poliziotto nella macchina di pattuglia e probabilmente ha una cotta per Sebastian; Mouse che crede sempre di poter aiutare tutti mi dà completamente sui nervi e Walt… nel terzo episodio era davvero terrorizzato all’idea di tornare a scuola e mostrarsi per ciò che è, mentre nel quarto ha fatto un salto di qualità portando Bennett a dichiararsi apertamente e iniziando con lui una storia, era ora! Carrie Diaries 2x04Quarto episodio sì, non sto a elencare quello che è successo, tanto lo avete visto! Dico solamente che sono un pochino più contenta, ma non voglio montarmi la testa perché quando c’è un episodio ben fatto po ne spuntano fuori altri cinque pessimi… Carrie che inizia una nuova storia con un bello scrittore, Adam Weaver, ci piace! Ci piace soprattutto il fatto che metta i suoi sentimenti prima della carriera, perdendo così l’occasione di scrivere un articolo per Interview…chi se ne frega Carrie, ne hai di tempo per scrivere! Lui ci piace, ci piace molto più di Sebastian, segregato in una vita infelice tra le gambe di una casalinga annoiata… no Seb, non ci fai pena! Ci è piaciuto anche Tom, che ha preso le difese delle figlie durante il primo incontro tra loro e la fidanzata Deb…ci è piaciuta la complicità, l’intesa dell’intero episodio da Carrie e Weaver, Carrie e Dorrith, Tom e le sue figlie, Walt e Bennett… finalmente ci si concentra sui legami che possono avere un senso e si tagliano fuori quei personaggi marginali che non riescono ad assumere rilievo, ma creano solo confusione, noia e fastidio. Tanto lo so, è stato breve, bello e intenso… dalla prossima settimana torneremo a romperci le balle!